In occasione dei suoi ottant’anni a quanti volevano festeggiare il suo compleanno Luca Cafiero  ebbe a scrivere una lunga lettera che in questi giorni ho visto pubblicare.

Io mi avvicinai alla politica da studente nel 1975 e al Movimento Lavoratori per il Socialismo in occasione del suo primo congresso del 21 febbraio del 1976. In quella data si sancì il passaggio da una organizzazione prettamente studentesca degli studenti medi e universitari quale era il Movimento Studentesco,  a una organizzazione che collocandosi a sinistra del PCI guardava maggiormente oltre che a quell’ambito a quello del mondo del lavoro. Erano anni difficili in cui fare politica voleva dire conquistarsi spazi di agibilità. Mi avvicinai timidamente , da giovane studente di provincia dove si sa le cose arrivano sempre con un po’ di ritardo,  ma affascinato dal grande entusiasmo che pervadeva tantissimi giovani. Il ’76 fu l’anno di Salvatore Toscano eletto segretario al primo congresso e di cui ebbi tempo solo di leggere perché la sorte lo portò via a seguito di un incidente  nei pressi di Zagabria da lì  a un mese. Il MLS era la mia organizzazione, mi trasferii di scuola a Milano e questa fu la scelta che cambiò la mia vita in quel momento. Cominciai a frequentare un circolo di provincia. Continue reading “Ciao Luca”

Annunci